Recensione ” Aspettando te ” di Jennifer Probst

Dreams

Ho  letto e recensito per voi il romanzo di Jennifer Probst

” Aspettando te “

separio-2

416gtovm6wl-_sy346_ Autore : Jennifer Probst

Data Pubblicazione : 6 Ottobre 2016

Edito : Corbaccio

Genere : Romance Contemporary

trama Arilyn Meadows sa come liberare gli altri dallo stress, ma ormai è oberata dalle attività che svolge: oltre a essere consulente nell’agenzia Kinnections, è anche insegnante di yoga, volontaria in un rifugio di cani abbandonati, terapeuta per la gestione della rabbia e unico sostegno dell’amatissimo nonno. Non le rimane molto tempo per trovare lei la vera l’anima gemella, e quando sorprende il suo fidanzato e compagno di yoga in una posizione alquanto compromettente, decide di troncare con il fidanzato e di affogare il suo dolore nel lavoro, assumendo, oltre a tutto il resto, un incarico veramente difficile: quello di insegnare l’autocontrollo a un poliziotto eccessivamente manesco con i criminali. E Stone Petty non è certo un tipo facile ed è lontanissimo dagli ideali di armonia e serenità di Arilyn: certo la mascolinità e l’erotismo che emana non la lascia indifferente e chissà che lo yoga non possa essere un buon punto di partenza per ottenere un successo non solo professionale

separio-2

recensione  Aveva un odore primitivo. Sudore. Caffè. Terra. Niente profumi da banco per lui. Solo deliziose fragranze muschiate che urlavano U-O-M-O.

Oggi vi parlo di un’altra uscita molto attesa, Aspettando te di Jennifer Probst, quarto volume della serie Cuori Solitari.

Dopo Kate e Slade, Nate e Kennedy, Genevieve e Wolfe, ecco arrivato il turno di Arilyn, la terza componente di Kinnections, quella che si occupa della parte “spirituale” dell’azienda.

Yoga, cibi sani e meditazione sono il suo stile di vita. Arilyn Meadows ha votato la sua vita allo yoga per trovare la sua pace interiore, e sembra esserci riuscita.

È un elemento fondamentale di Kinnections, ma porta avanti anche dei suoi corsi, tra cui uno di gestione della rabbia.

La sua esperienza nell’allenare la mente a essere più forte del corpo svaniva nel nulla quando lui la guardava come se volesse strapparle tutti i vestiti di dosso ed esplorare ogni centimetro del suo corpo con la lingua, con le labbra e con i denti

La sua vita sembra essere soddisfacente, almeno finché la parte sentimentale non va a pezzi.

Il suo maestro di yoga, con cui ha avuto una relazione segreta per cinque anni, l’ha tradita, non una, non due ma ben tre volte, ed ora lei è stufa di perdonarlo.

Se poi ci si mette un poliziotto astioso e rompiscatole, che mangia grassi e fuma sigarette, allora la cosa non può che peggiorare…

Stone Petty lo ricorderete tutte. Il poliziotto imponente con cui la calma Arilyn litigò fin dal primo momento. Quello che mangiava ciambelle e carne come se non ci fosse un domani…

Odio le bugie e i tradimenti. Sono ancora un maniaco del lavoro e i rapporti sentimentali non sono il mio forte. Ma non volevo ferirti. E ti voglio, Arilyn Meadows. Tantissimo. Ma se mi vuoi anche tu dovrai chiedermelo.

Beh proprio lui sarà il nostro protagonista.

Qualche mese dopo è ancora lì. Con gravi problemi di gestione della rabbia, la sua alimentazione scorretta, il suo odio per i cani e tutto ciò che concerne la vita sana condotta da Arilyn. Per dei motivi si ritroverà ad essere costretto a frequentare uno dei suoi corsi, e ciò riporterà a galla non solo la reciproca antipatia, ma anche la forte attrazione che si nascondeva dietro i loro battibecchi.

Vi dico subito che mi aspettavo di più da questa scrittrice e da questi due personaggi che a primo impatto mi erano piaciuti tantissimo. Le loro discussioni erano esilaranti e la sensualità di Stone sembrava ben promettere, ma poi ci sono state delle carenze nella storia.

Non ti mentirò e non farò l’amore con te con tenerezza. Sono rozzo, rude e volgare. Mi piace il sesso allo stato puro. Voglio farti venire tutta la notte, in modi che mai avresti immaginato. Voglio che tu mi dica all’orecchio tutte le porcherie che dominano le tue fantasie e voglio realizzarle. Hai capito, piccola? Stanotte non sarò soltanto il tuo amante. Ti prenderò l’anima. Sei pronta per questo? Ti sto offrendo un’ultima possibilità.

Ho trovato un libro piatto e lento, soprattutto nell’inizio che faticava a decollare. Stessa cosa con l’intesa fra i due personaggi. Tanti battibecchi e siparietti divertenti, ma che non riuscivano comunque a farmi sentire la chimica e la passione tra i due, cose che vengono verso la metà del libro. E anche dopo, l’intesa  non è così ben sviluppata e avvincente come negli altri libri della serie, un tratto che mi aveva fatto amare questa autrice.

Tuttavia, ad un certo punto del libro, la storia si riprende e diventa più piacevole da leggere. I rapporti tra i due contengono sempre un pizzico di ironia, i personaggi che fanno da contorno aiutano a mantenere un’atmosfera distesa e sarà molto divertente vedere una stazione di polizia sciogliersi davanti uno scricchiolo di cane, che riuscirà a conquistare il cuore di tutti, il mio compreso. Molto divertente anche la paura che inizialmente Stone ha per i cani (cosa che condivido) e la sua avversione per lo stile di vita di Arilyn.

Non sto parlando di buon sesso e basta. Di qualche orgasmo e una coccola. Sto parlando di desiderio che spazza via tutto il resto, che ti fa sentire soltanto il corpo dell’altro contro il tuo, sopra il tuo, sotto il tuo. La pelle nuda al tatto, il sudore, gli odori, quel bisogno dell’altro che ti travolge completamente finché restate soltanto voi due.

Nel complesso un libro carino e piacevole da leggere, divertente, che magari non avrà uno maschio dal sex appeal come i suoi predecessori, ma che ha comunque un suo lato affascinante.

Romance
Humor
Sexy
Sadness
Media

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Precedente Recensione " Anche Ally qualche volta lo fa " di Jules Moulin Successivo Recensione: "La voce nascosta delle pietre" di Chiara Parenti